Progetti

Dreamask è uno strumento per la stimolazione dell’attività  onirica e per il ricordo dei contenuti al risveglio. Una modalità , quindi, per stimolare l’attività  creativa dei singoli individui e per raccoglierne i risultati.

 

enjambement è un progetto di nodes. A cura di Dionigi Mattia Gagliardi e Jacopo Natoli. Raccoglie interviste fatte al pubblico e agli artisti durante inaugurazione di mostre d’arte contemporanea ed eventi.

In occasione della nuova apertura di DiVisione GuidoReni sezione Rigenerazione Urbana inaugura la mostra Next Stop, a cura di Barbara Martuscello. Numero Cromatico, invitato a partecipare con un’installazione in uno dei padiglioni dell’ex caserma, presenta uno striscione tipico della tifoseria organizzata, lungo più di 60 metri, su cui è scritto: “È per te il nostro boato, al di là del risultato”.

Uno stimolo verbale preso dal mondo della tifoseria e riproposto sotto forma di verso poetico. L’idea è di attivare un’interazione psicologica con il pubblico utilizzando una frase che, decontestualizzata, può essere interpretata in modi diversi.  

Lo striscione, alla fine della mostra, verrà esposto in uno stadio del campionato di calcio italiano.

L’esperienza consiste in un’insolita esplorazione di uno spazio urbano. Metà  dei partecipanti è bendata, mentre l’altra metà  ha il compito di guida. A coppie, un bendato ed una guida, partono e tornano in un punto preciso. L’esperienza ha la durata di un’ora. Le guide accompagnano i soggetti deprivati della vista e segnano il percorso su una mappa. I bendati, a conclusione dell’esperienza, producono un audio-racconto dell’esperienza.

Ritratto Atipico è un “concerto” di ritratti realizzati in forma sonora/musicale e visivo/testuale. Nel Ritratto Atipico si effettua un ribaltamento del punto di osservazione: il pubblico non è solo fruitore-osservatore, ma è coinvolto in prima persona in un’esperienza “totale”, in cui viene messo in discussione il concetto tradizionale di spettacolo. In questo modo, gli autori osservano, registrano e stimolano attraverso il ritratto l’attività  creativa del pubblico, il quale re-agisce come in un tableau vivant attivo.

 

Saperediffuso

Saperediffuso è un dispositivo per la trasmissione di contenuti audio, costruito per influire sul flusso quotidiano della città . Alcuni speaker propagano una traccia, tutti i giorni, in un momento specifico della giornata. I passanti si trovano, casualmente, rapidamente oppure soffermandosi, ad ascoltare una voce.